12 Dicembre 2020

La lettera a Babbo Natale

 

Del Presidente Roberto Podrecca

 

Quest’anno sarà una Festa degli Auguri diversa. L’impossibilità di riunirci in presenza, causa la Pandemia da Covid, ci costringerà, ancora una volta, a vederci per un Brindisi su Zoom.
Ecco perchè il Presidente ha pensato di preparare per ogni Socio, un piccolo Pacco Dono che ci permetterà, la sera del 14 Dicembre di brindare tutti insieme. E’ un Pacco “Service” infatti oltre alla bottiglia di Prosecco Rosè, gentilmente offerto dalla Cantina Ruffino, il pacco contiene un Panettone della Croce Rossa Italiana e un Pandorino dei Leo. Entrambi questi oggetti sono legati ad una Campagna di raccolta Fondi.
Il Pacco contiene poi un dono simbolico: una scatole di Marron Glacè in ricordo di una attività, quella delle Castagne Bruciate vendute in Via Gioberti, che non è stato possibile organizzare.

 

Il Presidente ha poi voluto rivolgersi ai Soci componendo una ideale Letterina a Babbo Natale, che riportiamo qui di seguito:
Natale 2020
Carissimi amici.
Anche i Presidenti di Club Lions possono sentire il desiderio di scrivere una lettera a Babbo Natale, soprattutto in annate come questa, dove il sentimento comune è espresso con la frase “speriamo che finisca”!
La lettera a Babbo Natale viene scritta dai bimbi che sognano, desiderano delle cose che non hanno, e, vi confesso che, anche ”il bimbo che c’è in me”, vorrebbe tanto almeno tre cose:
-Poter tornare insieme nell’amicizia di quelle belle e importanti serate dove, dopo aver cantato l’inno di Mameli, ci ritrovavamo a tavola a raccontarci tante cose fra una portata e l’altra. Dove poi c’era sempre chi, qualche volta con passione ed altre con notevole capacità di approfondimento, ci raccontava cose nuove, d’arte, di diletto o di cultura, ma sempre con quell’attenzione rivolta a noi, dentro a quelle bianche pareti che ci riconoscevano e pareva sempre che ci attendessero come le pareti della nostra casa. Serate nate per noi, pensate per ringraziarci dei nostri services che puntualmente, con l’orgoglio dei nostri risultati concreti, non abbiamo mai smesso di realizzare nel nostro territorio che amiamo Servire con la passione e con il cuore.
-Poter con voi, tutti insieme, fare qualcosa di utile per la nostra città, per le nostre genti, per la salute e l’economia di molti che quest’anno sono stati messi a dura prova con malattie, con lutti, con l’isolamento e l’impossibilità di lavorare e di vivere come sempre.
-Che questa nuova strana abitudine che ci ha costretti a guardarci e parlarci da lontano, possa aiutarci a breve (ma fra poco veramente!), a farci vedere e sentire più vicini, più che mai autentici, pronti ancor di più a donare, a noi e agli altri, attenzioni e aiuti che ci portino a vivere in un Mondo più bello, ricco e pieno di pace e amore.
Un Mondo pieno di meravigliosi sorrisi, come quello dei nostri amici Francesco, Paolo e Roberto che ci hanno prematuramente lasciato c che sentiamo sempre qui con noi.
Sono sicuro che “Babbo Natale” esista da qualche parte, anche se solo in un angolino di ognuno dei nostri cuori. In ogni caso il prossimo anno ne potremo rivedere uno “Vero” scorazzare in via Gioberti tra pandorini e caldarroste.
Che il “Ceppo”, che brucerà tra poco un anno, il 2020, da dimenticare, lasci spazio ad un 2021 certamente migliore.
Tanti Auguri cari amici. Buon Natale e Felice Anno Nuovo a voi ed alle vostre famiglie
Roberto Podrecca